Urbino – A Palazzo Ducale la nuova grande mostra su Giovanni Santi

 Mostra Giovanni _Santi URBINO – Segnata dal giudizio negativo di Giorgio Vasari, svilita dal confronto con l’eccezionale statura artistica del figlio Raffaello, la figura di Giovanni Santi è rimasta in ombra per secoli ed ancora poco nota anche oggi, pur dopo gli studi fondamentali di Ranieri Varese. Dal 30 novembre 2018 al 17 marzo 2019, con la mostra Giovanni Santi. “Da poi … me dette alla mirabil arte de pictura”, la Galleria Nazionale delle Marche | Palazzo Ducale di Urbino contribuirà a restituire il giusto ruolo all’artista in quel contesto urbinate che costituì un momento imprescindibile di avvicinamento alla formazione e alla cultura ‘visiva’ di Raffaello.

La poliedrica personalità umanistica di Giovanni Santi – dimostrata dall’ampia produzione letteraria – sarà testimoniata dal manoscritto originario del suo capolavoro, la Cronaca rimata, proveniente dalla Biblioteca Apostolica Vaticana e visibile in mostra. E dal Vaticano verrà anche il San Girolamo, che assieme alle opere provenienti dalla National Gallery di Londra, dal Museo Puškin di Mosca ed alla quasi totalità di quelle presenti in loco o provenienti dal territorio, tenterà di rendere visibile quella rete di relazioni e di reciproche interferenze artistiche che interessarono l’ambiente urbinate in età federiciana. Read more

Nelle sedi di Urbino e Pesaro la mostra “ROSSINI 150” continua fino al 3 marzo 2019

rossini_marzo_blogNelle sedi di Urbino e Pesaro la mostra “ROSSINI 150” continua fino al 3 marzo 2019.

  Sarà la settimana del non compleanno di Gioachino Rossini (nato il 29 febbraio 1792) a siglare il termine della mostra Rossini 150. Grande successo per la mostra diffusa a Pesaro, Urbino e Fano, che nei quattro mesi di apertura ha raggiunto i 23.056 visitatori, registrati complessivamente nelle tre sedi di mostra. Notevole l’apprezzamento da parte del pubblico e della critica che ne ha siglato la proroga fino al 3 marzo 2019 nelle sedi di Pesaro, a Palazzo Mosca – Musei Civici, e Urbino presso le Sale del Castellare di Palazzo Ducale. Chiude, invece, l’esposizione a Fano, presso il Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano, per lasciare spazio ad altri eventi già previsti.

Nell’anno delle celebrazioni per i 150 anni trascorsi dalla morte di Gioachino Rossini, dichiarato per legge “anno rossiniano”, la mostra diffusa “Rossini 150” ha reso omaggio ad uno dei più importanti compositori della storia a partire dai legami con la sua terra di origine. Il percorso “Rossini 150” mantiene una omogeneità di fondo ed esplora aspetti particolari della vita, dell’opera, dei luoghi e più in generale del tempo di Rossini. L’allestimento suggestivo e originale offre al visitatore un’esperienza unica. Un viaggio nel mondo rossiniano per scoprire la figura del maestro nella versione più completa e autentica possibile. Read more

Urbino – Da novembre ad aprile le nuove regole di accesso e sosta nella ZTL

Teatro UrbanoUrbino – L’Amministrazione Comunale ricorda che dal mese di novembre fino al 30 aprile la fascia oraria pomeridiana di libero accesso alla Ztl è dalle ore 18.00 alle 24.00.  L’accesso è consentito da tutti i varchi, compreso il varco 1 di via Matteotti. La sosta è autorizzata esclusivamente negli stalli di colore bianco, senza disco orario.

 Rimane invariata la regolamentazione della fascia mattutina: acceso consentito dalle 8,30 alle 10,30 dai varchi 2, 3 e 4 (escluso il varco 1 di via Matteotti); sosta negli stalli di colore bianco con disco orario di 60 minuti.

Gli orari di apertura della Ztl sono validi soltanto nei giorni feriali, l’accesso è sempre escluso nei festivi. Le attuali disposizioni saranno indicate dall’apposita segnaletica verticale posta all’ingresso di ogni varco di accesso al centro storico.

Si raccomanda di rispettare gli orari di accesso e la sosta negli appositi spazi al fine di evitare spiacevoli sanzioni.

Urbino – Ecco la Stagione 2018 – 2019 del Teatro Sanzio

Urbino - Teatro Sanzio Urbino – Commedie, danza, testi classici e contemporanei, esperienze del territorio e teatro ragazzi: quindici appuntamenti compongono il cartellone del Teatro Sanzio di Urbino per la stagione 2018/19 promosso dal Comune di Urbino con l’AMAT e realizzato con il contributo della Regione Marche e del MiBAC.

Apertura di stagione il 22 ottobre con Non mi hai più detto… ti amo!, una commedia con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia ironica, intelligente, appassionante, cucita addosso ai due protagonisti, istrionici, esilaranti e straordinariamente affiatati diretti da Gabriele Pignotta, anche autore del testo, capaci di regalare allo spettatore momenti di assoluto divertimento e grandissima emozione.

Il 6 novembre il Teatro Sanzio accoglie I Miserabili di Victor Hugo nell’adattamento di Luca Doninelli e la regia di Franco Però, con protagonista nel ruolo di Jean Valjean Franco Branciaroli accompagnato da un eccellente e numeroso cast d’interpreti. “I Miserabili – sottolinea Luca Doninelli – appartengono non solo alla storia della letteratura, ma del genere umano, come l’Odissea, la Divina Commedia, il Don Chisciotte o Guerra e Pace”.

Luciano Padovani e la compagnia Naturalis Labor portano in scena il 13 dicembre un omaggio in danza a William Shakespeare, Romeo y Julieta Tango: la maestria del coreografo vicentino si esprime al meglio in questa tragedia con un repertorio musicale che comprende Piazzolla, Speranza, Calo, Mores, Quartango, Rachel’s, Sollima, Purcell, Westhoff. Read more

Urbino – Nelle sale del Castellare di Palazzo Ducale la mostra “Gesamtkunstwerk: Pelagio Palagi e Gioachino Rossini”

Rossini 150URBINO – Si intitola “Gesamtkunstwerk: Pelagio Palagi e Gioachino Rossini” la sezione di Urbino della mostra dedicata  alle celebrazioni dei 150 anni dalla morte di Rossini.  L’esposizione curata da Vittorio Sgarbi, allestita nelle Sale del Castellare di Palazzo Ducale, presenta una figura emblematica dell’Ottocento italiano, Pelagio Palagi (Bologna, 1775 – Torino, 1860). Circa 50 opere (in gran parte inedite), tra disegni, dipinti di storia e ritratti, consentono di apprezzare la straordinaria ricchezza creativa dell’artista bolognese, grande interprete dell’arte del suo tempo, tra neoclassicismo e romanticismo. Opere provenienti dalla Collezioni d’Arte e di Storia della Fondazione Carisbo, dalla Fondazione Cavallini Sgarbi, oltre che da gallerie e raccolte private.

Come sarà per Gioachino Rossini, Palagi viene apprezzato nei centri più vivi della cultura italiana: nella sua lunga e brillante carriera lavora con successo – oltre che a Bologna e Roma – anche a Milano, dove rimane diciassette anni (dal 1815), e a Torino, raggiunta nel 1832 su invito del re Carlo Alberto di Savoia. Nella città sabauda, dove risiede fino alla morte, si distingue come artista “totale”, operando in vari campi: dall’architettura, alla decorazione di interni, alla pittura, alla progettazione di mobili e arredi.

Affinità elettive e storie che si incrociano. Nel 1804 la famiglia di Rossini si trasferisce a Bologna, dove Gioachino prende lezioni di canto; nell’autunno del 1805 il tredicenne compare in scena nel Teatro del Corso, nella parte del piccolo Adolfo nella Camilla di Ferdinando Paer. Palagi, allora trentenne, dimorava e lavorava ancora a Bologna: decide infatti di trasferirsi a Roma due anni dopo, nel 1806, motivato dal desiderio di studiare l’antico e di confrontarsi con il linguaggio del neoclassicismo internazionale. Read more

Urbino – In attività il trenino turistico

Trenino tursistico_UrbinoDa sabato 17 marzo è tornato a Urbino il trenino turistico che percorre il centro storico, facendo scoprire ai visitatori i punti più suggestivi della città.  Durate il tragitto è possibile ascoltare una audio guida in otto lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese, russo e cinese) attraverso l’utilizzo di auricolari monouso. Il punto di partenza è  Piazza Rinascimento. Il servizio inizia alle ore 10.00.

Queste sono le tariffe: 3,00 € bambini dai 4 ai 12 anni; 8,00 € adulti; 20,00 € promo famiglia (2 adulti e 2 bambini).  Per info & prenotazioni: tel. 380-3887486 / e-mail: info@city-explorer.it / sito web: www.city-explorer.it

PERCORSO  TRENINO TURISTICO URBINO EXPLORER: 

PIAZZA RINASCIMENTO (partenza) – via Saffi – via Matteotti – via delle Mura – via Battisti – via dei Morti – porta Santa Lucia – via Gramsci – via Giro dei Debitori – via Virgili  – via del Popolo – Piazzale Roma – via Raffaello Sanzio – via Mazzini – Borgo Mercatale – via Laurana (SS.73 bis di Bocca Trabaria) – via Matteotti – via Salvalai – via Saffi – Piazza rinascimento (arrivo).     

 

Urbino – In funzione gli spazi della DATA – Orto dell’Abbondanza

DATA UrbinoLa DATA – Orto dell’Abbondanza (Borgo Mercatale) è aperta. La gestione è affidata alla associazione BP Angels, in accordo con l’Amministrazione comunale e Urbino Servizi. Secondo il volere dell’Amministrazione comunale d’ora in avanti la DATA dovrà funzionare in modo continuativo . Gi spazi saranno aperti dalle 09.00 alle 20.00, con possibilità di estendere l’orario per iniziative specifiche.

E’  disponibile il collegamento WI-FI gratuito con libero accesso e sarà aperto lo spazio Bistrot (con consumazioni a pagamento).    Read more

Urbino – Nuove regole di accesso nel centro storico fino ad aprile

Urbino_Notturno3Urbino, 4 novembre 2017 – L’Amministrazione Comunale ricorda che dal mese di novembre la fascia oraria pomeridiana di libero accesso alla Ztl si prolunga dalle 18 alle 24. L’ingresso dei veicoli, limitatamente all’orario indicato, è consentito da tutti i varchi, compreso il varco 1 di via Matteotti, e la sosta è possibile esclusivamente negli stalli bianchi senza disco orario.

Rimane invariata la regolamentazione della fascia mattutina: acceso consentito dalle 8,30 alle 10,30 dai varchi 2, 3 e 4 (escluso il varco 1 di via Matteotti); sosta negli stalli di colore bianco con disco orario di 60 minuti. Read more